HOST VIDEO 2497 Views

  • 1080pvcrypt.net
  • 1080ponlystream.tv

The 100: 6x6

Memento Mori

Dopo essersi rivelata a Murphy e avergli offerto l’immortalità, Josephine gli domanda altri dettagli su come Abby ha mutato il sangue di Clarke, rendendola così una Sanguenero. In cambio di risposte, Josephine gli promette alcuni mind drives. La loro discussione viene però interrotta quando sentono Madi urlare. Josephine, fingendosi Clarke, la raggiunge in camera sua e lì trova anche Gaia. Gaia le spiega che Sheidheda, il Comandante Oscuro, sta diventando troppo forte per Madi e devono fare al più presto il rituale di separazione.

Josephine mente ad Echo, dicendole che Bellamy è fuori a cercare un posto in cui stare. La ragazza, qundi, decide di raggiungerlo. In realtà, Josephine lo aveva rinchiuso in una stanza, poiché egli aveva scoperto la sua identità. Josephine, poi, ordina a Jade di seguire Echo, pensando che lei sia un problema.

Josephine e Murphy, dopodiché, discutono su come fermare Bellamy, che vuole ottenere vendetta per la morte di Clarke. Murphy, quindi, fingendosi un prigioniero, viene rinchuso nella stessa stanza di Bellamy. Murphy cerca di convincerlo a non iniziare un’altra guerra, ma Bellamy non sembra cambiare idea. Murphy, alla fine, gli rivela che si era finto prigioniero e offre a Bellamy un accordo: se loro non attaccheranno, Sanctum li aiuterà a costruire la loro base. Ma lui rifiuta.

Raven ed Emori, aiutati da Ryker, cercano di capire come creare una barriera radioattiva. Raven, dopo aver scoperto quello che i Primi fanno ai Sanguenero, vuole lasciare quel posto il più velocemente possibile.

Nei boschi, intanto, Octavia e Diyoza sono ancora alla ricerca de I Figli di Gabriel e del Vecchio. Pensano di essere sole quando Xavier fa la sua comparsa. Il ragazzo nota che Octavia sta soffrendo, poiché la sua mano si è esposta al bagliore temporale e dice che la può aiutare. Diyoza e Xavier vanno quindi a cercare la cura. Camminando, Xavier spiega a Diyoza chi sono i Figli di Gabriel e le rivela che il Vecchio è l’originale Gabriel, il tredicesimo Primo. Tuttavia, Gabriel aveva iniziato a stancarsi dell’immortalità ed era diventato un terrorista per combattere il suo stesso popolo. La cura di Xavier si rivela essere linfa d’albero, che però non funziona su Octavia finché il suo braccio non inizia improvvisamente a muoversi. Xavier le da’ una pietra per disegnare, lasciando che la sua mano si muova liberamente. Octavia disegna una spirale logaritmica e Xavier le dice che si tratta della forma dell’anomalia, cioè la fonte dei bagliori temporali. Xavier aggiunge che quello è un messaggio dell’Anomalia che sta chiamando Octavia. Dopo rivela che anche lui ha ricevuto lo stesso messaggio e nel suo petto ha la stessa spirale. Diyoza apre il libro del ragazzo, mostrando le stesse spirali. Octavia, Diyoza e Xavier concordano nell’andare a scoprire cosa l’Anomalia vuole.

A Sanctum, intanto, Madi continua a vedere il Comandante Oscuro in tutti gli specchi. Gaia, allora, decide di iniziare subito il rituale di separazione. Dopo aver ripetuto più volte le parole che Gaia le aveva detto di dire, Madi si sveglia in una stanza con solo Sheidheda dentro. Il Comandante Oscuro dice a Madi che Gaia le sta mentendo e che la vuole controllare. Sheidheda rivela che aveva ucciso il suo maestro per queste ragioni e infine dice a Madi che deve uccidere Gaia. Madi si risveglia nella sua stanza e si ritrova legata. Gaia la rassicura, dicendole che dovranno ripetere il rituale altre volte.

Josephine, intanto, va da Abby e le due discutono su Kane. Josephine le dice che i Primi lo possono salvare. Le spiega che avrebbero scaricato la mente di Kane dentro un Mind Drive e poi lo avrebbero inserito nel corpo di un altro Sanguenero. Abby, allora, accetta e chiede a Raven di andare con lei alla nave madre.

Josephine rivela le ultime notizie a sua madre, Simone, e le chiede di cancellare i Mind Drives della famiglia Lee, per poterli poi dare a Murphy ed Abby.

Echo, nei boschi, trova un uomo legato dai rampicanti degli alberi. L’uomo chiede ad Echo pietà. La ragazza, allora, raccoglie una roccia, ma viene fermata dall’arrivo di Jade. Quest’ultima spiega ad Echo che quell’uomo era la guardia che ha abbassato lo scudo per far entrare la loro nave madre, la notte che hanno preso Rose. Echo, vedendo l’uomo soffrire, colpisce Jade e poi uccide l’uomo. Jade si risveglia nel punto in cui l’uomo era stato legato dai rampicanti. Jade supplica Echo di lasciarla andare, dato che anche lei stava per essere legata, mentre Echo le domanda perché l’aveva seguita. Dato che Clarke era l’unica a sapere dove Echo stesse andando, Echo capisce che quella non era davvero Clarke. Jade le spiega che Bellamy è rinchiuso e che presto verrà ucciso. Echo, quindi, decide di lasciare Jade lì e fa ritorno a Sanctum.

Josephine va ad uccidere Bellamy, ma viene fermata da Russell e Murphy. Russell supplica Bellamy di perdonarlo per quello che ha fatto a Clarke, ma Bellamy non accetta. Viene liberato dalle catene e afferra Russell, cercando di ucciderlo. Tuttavia, Bellamy si ferma e lo lascia andare, per poi accettare di non uccidere nessuno per la morte di Clarke.

Dopo aver scoperto della morte di Clarke, Madi ritorna in camera e viene raggiunta da Gaia. Sheidheda si rivela nuovamente a Madi e le dice di uccidere Gaia. Madi, però, decide di bandire Gaia e Madi chiede a Sheidheda come ucciderli tutti.

A fine puntata, quando Josephine si addormenta, Clarke si sveglia, intrappolata nella mente di Josephine.

The 100: 6×6
Jun. 11, 2019
Condivisioni4